e'interiors @Isola Design District

May 8, 2017

 

The Japanese minimalism was one of the great protagonists of Isola Design District, thanks to the furnishing accessories exhibited at the new Kensaku Oshiro' Studio by Tomoya Tabuchi and Tomoyuki Sakakida, designer of e'interiors, known contract society based in Tokyo.

Their merchandising manager, Kae Kikuchi, answered our questions.

 

 

L'essenzialità giapponese è stata tra le grandi protagoniste della prima edizione di Isola Design District, grazie agli eleganti complementi d'arredo in stile minimal esibiti nel nuovo studio di Kensaku Oshiro da Tomoya Tabuchi e Tomoyuki Sakakida, designer di e'interiors, nota soietà di contract con sede a Tokyo.

La merchandising manager del gruppo, Kae Kikuchi, ha risposto per noi ad alcune domande.

 

• From Tokyo to Milan, why did you decide to partecipate at Milan Design Week?

Our collection has already received high recognitions abroad before this experience.

Especially, as design conscious people from all over the world visiting Milan Design Week, we would like to challenge to see more direct reactions.

 

• In your opinion, what are the similarities between Japanese and Italian design?

Our style can be expressed by the words “elegance, hidden high technology, simplicity”.

But what we have in common with Italian design are high technologies and sophisticated craftsmanship.

 

 

• Da Tokyo a Milano, perché avete deciso di partecipare alla Milan Design Week?    

Prima di questa esperienza, la nostra collezione ha già ricevuto all'estero grandi consensi.

Come progettisti provenienti da tutto il mondo per la Settimana milanese del Design, volevamo metterci alla prova per vedere più reazioni dirette.   

 

• A Suo parere, che cosa hanno in comune il design giapponese e quello italiano?   

Il nostro stile può essere definito con le parole "eleganza, alta tecnologia nascosta, semplicità".    

Ma ciò che abbiamo in comune con il Design italiano è l'alta tecnologia ed una sofisticata artigianalità.

 

What are the main features of the products you have chosen for Isola Design District?
To show high technology, we presented an aluminum honeycomb panel top table.
To show our original aesthetic world, we presented a table top made with Japanese green stone.

• Could you give us a feedback about the first edition of Isola Design District?
All the staff knew how to treat the exhibitors, taking care to restock the information material and visiting us often.
Communication through SNS (Social Networking Site) was also well practiced.

• How would you define Isola neighborhood?
We really like that area: it is cozy, sophisticated and not “too much”. The location itself is very convenient, thanks to direct trains from Porta Garibaldi Station.
It was very good when the number of visitors was not overkill.  They were sophisticated too, comparing to other areas. So, we expect great developments next year!

 

 

• Quali sono le caratteristiche principali dei prodotti che avete scelto per Isola Design District?

Per mostrare l'alta tecnologia, abbiamo presentato il tavolino in alluminio a nido d'ape.      

Per mostrare il nostro originale approccio estetico, abbiamo scelto il tavolo in pietra verde giapponese.  

 

Un feedback sulla prima edizione di Isola Design District?  

Tutto lo staff sapeva come trattare gli espositori, è venuto spesso a farci visita ed ha avuto cura di rifornire costantemente il materiale informativo a nostra disposizione. Anche la comunicazione sui Social è stata molto buona.         

 

Come definiresti Isola?    

Ci piace molto quella zona di Milano: è accogliente, sofisticata ed elegante, facilmente raggiungibile grazie alla vicina stazione di Porta Garibaldi. Tutti i visitatori sono poi sembrati molto interessati ai nostri prodotti, a dispetto di altre aree.

Ci aspettiamo grandi cose nella prossima edizione!
 

 

Location

Via della Pergola, 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts
Please reload

Archive
Please reload

Search By Tags